Loading...

Blog

[CASE STUDY] Una storia semplice

«La sconfitta non è definitiva fino a quando tu non ti arrendi»

È la frase manifesto di Anna Rita Sidoti. Intensa, vera, nasconde dietro ogni parola ciò che è stata Anna per lo sport, per la sua famiglia, per i suoi amici.

Quella che vi vogliamo raccontare in queste righe è un’altra marcia, composta anch’essa da passi e cambi di ritmo. Anch’essa piena di emozioni e dedizione. È la marcia che ha portato UNA STORIA SEMPLICE al cinema, con oltre 5.000 spettatori, 55 proiezioni in tutta Italia, 13.000 Fan su Facebook.

Un film indipendente, prodotto da .puntozero e Raining Film con un budget limitato che ha trovato la collaborazione di FIDAL e Unipol e ottenuto il patrocinio dal CONI.

Un “case study”, come si dice in gergo, necessario per fermare anche le emozioni. Perché sono stati mesi davvero intensi e che ci porteremo dentro per sempre.

 

IL PROGETTO: PRODUZIONE E POST-PRODUZIONE

UNA STORIA SEMPLICE nasce da una chiacchierata tra Giuseppe e Goffredo; un momento in cui inizia a diventare concreta la possibilità di raccontare l’epica di una campionessa come Anna Rita. Dopo aver contattato il marito di Anna Rita Pietro Strino e fissate le prime interviste, abbiamo messo in moto la macchina produttiva.

Grazie a mezzi propri .puntozero e Raining Film hanno iniziato a raccogliere il materiale: 1 automobile, 2 camere, le luci, il microfono. Una produzione con budget davvero ridotto che si basava inizialmente sulla passione e sulla voglia di far conoscere a tutti la storia dello scricciolo d’oro della marcia italiana. Un giro d’Italia in cui sono state raccolte 20 interviste e quasi 30 ore di girato. Il materiale è stato poi montato in poco meno di 2 mesi.

DEFINIZIONE PUBBLICO E AUDIENCE DESIGN

Contemporaneamente alla realizzazione del documentario, Carolina ha ideato e proposto la strategia di comunicazione, isolando il pubblico e puntando su Facebook. È stato realizzato un sito in cui sono state raccolte tutte le informazione del film (sinossi, bio, autori, contatti) ed è subito iniziato il processo di fan base acquisition attraverso una strategia verticale.

Una volta preparati tutti i materiali grafici da Daniela, è stata lanciata la pagina ufficiale: http://www.facebook.com/unastoriasemplice e da quel momento è iniziata la campagna.

 

Obiettivo: arrivare ad almeno 5000 fan entro 3 mesi.  La costruzione della fan base ha vissuto di 4 momenti fondamentali:

  • l’attività di Community Management
  • la definizione di un piano editoriale capace di rispettare il suo pubblico, insieme alla creazione e alla diffusione di contenuti esclusivi e format grafici definiti
  • l’attività stampa
  • la campagna DEM

 

L’ATTIVITÀ DI COMMUNITY MANAGEMENT

Sono stati contattati 625 gruppi, pagine o profili privati e raggiunte 4.023.889 persone. I gruppi sono stati divisi per macro-aree di interesse: sport, donne, didattica/scuola/univeristà, running. In ogni gruppo sono stati lanciati messaggi ad hoc per far conoscere la pagina ufficiale del film. In questo modo, si è provveduto ad una vera e propria audience design, in vista della proiezioni in sala. Isolare il pubblico, dunque, partendo dai gruppi su Facebook per poi portarli alla pagina ufficiale del film.

Contenuto

Sulla pagina sono stati postati contenuti di vario genere: video, grafiche, quote, pezzi di interviste. Tutto questo per svelare pian piano il film, raccontandolo e rispondendo a curiosi, appassionati, amici e tifosi. Il trailer di UNA STORIA SEMPLICE nelle prime 48 ore dal lancio è stato visualizzato da più di 200.000 persone con una spesa di ADV inferiore ai 5 Euro, segno del grande interesse organico che la figura di Anna Rita Sidoti riscuoteva e riscuote tuttora.

ATTIVITÀ STAMPA

Anna Rita Sidoti era amata da tutti. La stampa si è dimostrata incuriosita e interessata al documentario. Tutte le testate nazionali (cartecee, web, televisive, generaliste e specialistiche) hanno dedicato ampio spazio a UNA STORIA SEMPLICE. Questo – anche grazie alla vittoria dell’Overtime Festival – ha creato una spirale di interesse anche su Facebook in un gioco di rimbalzi che ha aumentato la penetrazione della pagina, portando a 6.000 i fan dal 18 settembre al 31 dicembre del 2016.

AL CINEMA

Raggiunta quota 6.000 i tempi erano maturi per andare nelle sale grazie a Movieday. È partita, dunque, una doppia campagna di comunicazione: da un lato si è continuato a sollecitare la comunità sulla pagina Facebook, cercando di aumentare sempre di più il numero di fan; dall’altro sono state isolate le città e le date per le proiezioni sul grande schermo.

Abbiamo iniziato dalla Sicilia, per poi spostarci in tutta Italia. Il meccanismo di Movieday è semplice: la proiezione viene confermata se si raggiunge un quorum di persone. Per questo tutta l’attività di comunicazione e di fan acquisition è risultata fondamentale per raggiungere il quorum.

Tra Movieday e distribuzione tradizionale, sono ci sono state 55 proiezioni in tutta Italia e 5023 spettatori. Per ogni proiezione è stato creato un evento su Facebook all’interno della pagina ufficiale, riempito a sua volta con contenuti esclusivi e informazioni di vario tipo. Questo poi, ha consentito anche un’ulteriore fase di lancio stampa locale, fondamentale per entrare nell’agenda culturale e locale delle città.

 

LE SCUOLE

Durante la campagna in Sicilia abbiamo attivato le proiezioni per le scuole. È stato un processo sviluppato in corso d’opera che ha portato al cinema quasi 2.000 ragazzi.

GLI SPONSOR

UNA STORIA SEMPLICE è stato supportato dalla FIDAL, la Federazione Italiana d’Atletica Leggera e da UNIPOL, da sempre attenta allo sport e all’atletica. Durante la proiezione romana, il film è stato apprezzato anche dal Segretario Generale del CONI, Roberto Fabbrcini che si è speso per estendere il patrocinio del Comitato Olimpico al film. Questo ci consentirà di iniziare un programma per raggiungere tutte le scuole di Italia. 

I NUMERI

Questi i numeri di UNA STORIA SEMPLICE (fino ad oggi, Luglio 2017)
5023 spettatori al cinema
55 proiezioni in tutta Italia
625 gruppi di interesse contattati su Facebook
4.023.889 persone raggiunte con attività di Community Management
200.000 le visualizzazione del trailer lanciato il 18 settembre in meno di 48 ore
12.863 fan su Facebook
30 ore di girato
1 macchina utilizzata per gli spostamenti in tutta Italia
20 interviste
2 mesi di montaggio
4 persone dietro questo progetto
1 festival vinto

Share:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *